Vorrei sapere cosa si deve fare quando qualcuno chiede di essere aiutato ad entrare in cartelle e files protetti. Grazie

chiesto 03 Jan '14, 19:46

enzoge's gravatar image

enzoge
4.7k304088

modificato 03 Jan '14, 20:50

enzotib's gravatar image

enzotib ♦♦
14.0k113186

@ilgallinetta: intendi come comportarsi su Chiedi? Altrimenti non ho capito la domanda.

(03 Jan '14, 20:25) enzotib ♦♦ enzotib's gravatar image

@enzotib, si grazie.Vorrei sapere se c'è qualcuno a cui segnalare domande tendenti a violare protezioni sui files o altre protezioni software. Dico così perché oltre ad essere contrario alla violazione di protezioni, ritengo che l'accettare queste situazioni danneggerebbe il servizio "Chiedi".

(03 Jan '14, 20:46) enzoge enzoge's gravatar image

@ilgallinetta: ho aggiunto il tag uitchiedi riservato alle domande sul portale stesso.

(03 Jan '14, 20:50) enzotib ♦♦ enzotib's gravatar image

@enzotib, grazie.

(03 Jan '14, 20:53) enzoge enzoge's gravatar image

Dipende dalla situazione.

Può capitare a tutti di dover accedere a dati propri che però sono stati in qualche modo protetti senza saperlo. Faccio un esempio per tutti: con una installazione di Ubuntu salvo dei dati su una partizione ext4 su un disco esterno come utente pippo (id = 1001), poi con un'altra installazione di Ubuntu voglio accedere e modificare quei dati come pluto (id = 1002), cosa che ovviamente non posso fare per motivi tecnici, non perché non ne abbia il diritto morale.

Altre volte invece gli utenti meno esperti vogliono agire sui o aggirare i permessi semplicemente perché non conoscono il modo corretto di eseguire una certa operazione senza coinvolgere i permessi. Per esempio, per modificare una voce di menu basta copiarla in ~/.local/share/applications/ e modificare la copia, invece di andare a modificare la voce originale in /usr/share/applications/.

Quindi il mio parere è che in generale i problemi degli utenti relativi ai permessi vanno gestiti un questo modo

  1. se il problema originario si può risolvere senza modificare o aggirare i permessi, allora darei supporto consigliando il metodo giusto;
  2. se invece è necessario agire sui permessi e la richiesta dell'utente è sensata, ma è chiaro o plausibile che non si sta effettuando nessuna azione illegale, allora anche qui darei il supporto necessario;
  3. negli altri casi invece cercherei di far capire all'utente che sta cercando di fare qualcosa di sbagliato o perché può danneggiare il funzionamento della macchina oppure perché non si dà supporto all'accesso a dati non propri.
coll. permanente

ha risposto 04 Jan '14, 10:03

enzotib's gravatar image

enzotib ♦♦
14.0k113186

@enzotib. Grazie per la risposta, credo però che non sia facile capire se si ha a che fare con chi, per sua disattenzione o negligenza, non riesce ad accedere ai files presenti in un suo disco, o se invece si ha a che fare con chi riesce ad accedere tutti i files presenti in una partizione evidentemente sua, ma non ad altri files presenti sullo stesso supporto in partizioni che potrebbero non appartenergli; p.es., quando si tratta di problemi legati a software e a S.O. commerciali, per tentare interventi su software protetto.

Il fatto è che chi è in malafede calibra furbescamente la domanda.

(04 Jan '14, 10:27) enzoge enzoge's gravatar image

Salve, so che il post è vecchio..ma a me è successo proprio quello che si descrive:

Può capitare a tutti di dover accedere a dati propri che però sono stati in qualche modo protetti senza saperlo. Faccio un esempio per tutti: con una installazione di Ubuntu salvo dei dati su una partizione ext4 su un disco esterno come utente pippo (id = 1001), poi con un'altra installazione di Ubuntu voglio accedere e modificare quei dati come pluto (id = 1002), cosa che ovviamente non posso fare per motivi tecnici, non perché non ne abbia il diritto morale.

A chi devo rivolgermi per l'aiuto? il mio computer è morto e dentro il disco posso accedere a quasi tutti i file tranne a dei file di scribus che sono protetti, il mio portfolio aggiornato heimè. c'è un modo per accedere ai file? Vi ringrazio in ogni caso.

coll. permanente

ha risposto 13 Nov '21, 11:09

c0lmi's gravatar image

c0lmi
201

ti ricordi con quale applicazione erano stati protetti?

(13 Nov '21, 21:48) sacarde sacarde's gravatar image

mah io non li ho mai protetti questi file, quelli che mi interessano però so che si trovavano su una cartella dropbox che non sincronizzavo da tempo purtroppo. :(

(15 Nov '21, 18:07) c0lmi c0lmi's gravatar image

scusate ho risolto. A forza di "smanettare", cercando di entrare nella cartella di sistema protetti il disco mi ha chiesto la mia vecchia password e sono infine riuscita ad avere i miei file entrando come amministratore. Grazie comunque per l'attenzione!

(16 Nov '21, 10:34) c0lmi c0lmi's gravatar image
La tua risposta
abilita/disabilita anteprima

Segui questa domanda

Via email:

Una volta eseguito l'accesso potrai iscriverti a tutti gli aggiornamenti qui

Via RSS:

Risposte

Risposte e commenti

Basi di markdown

  • *corsivo* o __corsivo__
  • **grassetto** o __grassetto__
  • collegamento:[testo](http://url.com/ "titolo")
  • immagine?![alt testo](/path/img.jpg "titolo")
  • elenco numerato: 1. Foo 2. Bar
  • per aggiungere un'interruzione di riga, aggiungi due spazi a fine riga e premi «Invio»
  • è supportato anche semplice HTML

Tag:

×92
×59
×37

domanda posta: 03 Jan '14, 19:46

domanda visualizzata: 2,627 volte

ultimo aggiornamento: 16 Nov '21, 10:34

Chiedi è un servizio di supporto gestito da Ubuntu-it. Contattaci!

powered by OSQAPostgreSQL database
Ubuntu e Canonical sono marchi registrati da Canonical Ltd.