come faccio a creare una pendrive criptata con una distro live ma che non faccia visualizzare i file contenuti se inserita in un pc ad esempio con windows?

chiesto 24 Giu '14, 21:11

aless88's gravatar image

aless88
9111


Dato che Windows vede solo FAT e NTFS ti basta usare un qualsiasi altro partizionamento (ad es. ext)

Sennò, se vuoi davvero criptarla, puoi usare altri strumenti, seguendo le guide ufficiali apposite.

In particolare puoi usare Cryptkeeper o ecrypitfs.

coll. permanente

ha risposto 24 Giu '14, 22:07

dadexix86's gravatar image

dadexix86 ♦♦
16.9k716161

-1

ho già cercato, non voglio criptare una singola cartella, ma tutto l'os, o almeno renderlo visibile solo all'installazione. comunque grazie della risposta :)

(24 Giu '14, 23:06) aless88 aless88's gravatar image

Non mi è chiaro allora, vuoi criptare il sistema live oppure installare su disco criptato?

(24 Giu '14, 23:11) dadexix86 ♦♦ dadexix86's gravatar image

voglio criptare il sistema live

(25 Giu '14, 00:46) aless88 aless88's gravatar image

Ah, questo non puoi, per vari motivi.

Innanzitutto, per poterla usare come sistema live, dovresti avere gli strumenti per decrittare nel BIOS.
Quasi nessun BIOS (tranne forse qualche supercomputer) ha strumenti di criptazione sufficienti, dato che sono molto pesanti e necessitano in genere di un sistema operativo per funzionare.

In secondo luogo, un sistema live è scritto su partizione FAT32 proprio perché possa essere usato ovunque. FAT32 non supporta la criptazione, quindi non puoi tecnicamente crearla una cosa simile.

Ma, solo per sapere, perché vorresti fare una cosa del genere?

(25 Giu '14, 09:52) dadexix86 ♦♦ dadexix86's gravatar image

Praticamente dovrei installare un os con dei parametri di rete che preferirei non far visualizzare, ho visto che inserendo la chiavetta in un pc con windows (ma anche con linux e mac) il file che contiene questi parametri è visibile. Comunque in ogni caso non si possono creare due partizioni nella penna usb? una dove inserire il sistema stesso (non criptato), e un altra (criptata) dove inserire questo file, che al momento dell'installazione viene decriptato ed eseguito

(25 Giu '14, 13:34) aless88 aless88's gravatar image

Se vuoi un sistema live non puoi avere più partizioni, a meno che la iso da cui parti già non le contenga (puoi creare iso personalizzate di distribuzioni Ubuntu in molti modi).

Quello che vuoi fare, però, si può fare più facilmente con una penna con un'installazione persistente.

(25 Giu '14, 13:38) dadexix86 ♦♦ dadexix86's gravatar image

In cosa consiste questa installazione persistente? cosa comporta? e i file sono al sicuro? :/ non capisco

(25 Giu '14, 13:46) aless88 aless88's gravatar image

Consiste nel fatto che hai un sistema "live" (ovvero che si carica in RAM), ma al tempo stesso hai dello spazio aggiuntivo su cui puoi salvare determinati file (ad esempio questo con le configurazioni di rete) eventualmente criptati.

Così quando la metti in un sistema senza decrittare i file, quei file non possono essere letti. Mentre se la lanci da live puoi decrittarli e usarli con la password che solo tu conosci.

(25 Giu '14, 14:00) dadexix86 ♦♦ dadexix86's gravatar image

ah si ho capito :) grazie mille

(25 Giu '14, 14:53) aless88 aless88's gravatar image

c'è un problema :/.. il sistema è tutto basato su java che gira su linux.. non posso entrare nelle impostazioni per salvare i file su una chiavetta persistente perchè i parametri della rete sono salvati direttamente su un documento che viene letto al momento dell'installazione :(.. è proprio quello che voglio nascondere

(25 Giu '14, 15:01) aless88 aless88's gravatar image

Che sistema?

Tu parti da live, decripti i files criptati che sono nella parte persistente, lanci quello che ti serve facendogli usare quei files e infine installi.

(25 Giu '14, 15:06) dadexix86 ♦♦ dadexix86's gravatar image

Ho bisogno che li decripta automaticamente al momento dell'installazione..

(25 Giu '14, 15:18) aless88 aless88's gravatar image

Allora devi riscrivere (e ricompilare) l'installer, facendo sì che li decripti :)

Il programma in questione si chiama Ubiquity

(25 Giu '14, 15:33) dadexix86 ♦♦ dadexix86's gravatar image

proverò.. grazie mille per la pazienza xD

(25 Giu '14, 15:45) aless88 aless88's gravatar image

Buona fortuna! :)

(25 Giu '14, 15:51) dadexix86 ♦♦ dadexix86's gravatar image

Io ti consiglierei Truecrypt ha messo in difficoltà pure l'Fbi ( Fbi fallisce..... )

coll. permanente

ha risposto 25 Giu '14, 11:14

korrasi's gravatar image

korrasi
14341316

@korrasi purtroppo anche TrueCrypt non è in grado di fare ciò che chiede l'utente (usare una live interamente crittata e non visibile da Windows, non crittare dalla live), proprio per una incompatibilità strutturale tra la live e la crittazione.

(25 Giu '14, 11:27) dadexix86 ♦♦ dadexix86's gravatar image

@dadexix86 Come hai già suggerito nel commento in alto è anche abbastanza difficoltoso farlo, e penso inutile per utente normale. Dovrebbe installare una distribuzione linux su una chiavetta e poi criptarla con Truecrypt. Se poi non vuole lasciare tracce neanche nella chiavetta ci sono tanti modi per farlo, ma questa è un altra storia.

(25 Giu '14, 11:37) korrasi korrasi's gravatar image

Poi non mi pare sia semplice con Windows visualizzare i contenuti di Linux, di solito ci si preoccupa del contrario.

(25 Giu '14, 11:39) korrasi korrasi's gravatar image

Non è difficile, è impossibile.

Così facendo non sarebbe un sistema live. Avrebbe bisogno di Truecrypt per aprirla. Ma questo vorrebbe dire aver un sistema già avviato da cui lanciare Truecrypt stesso.

È possibile che con alcuni BIOS molto particolari e modificati appositamente per lanciare un sistema Linux all'avvio su cui far girare Truecrypt si possa dare l'impressione di avere un sistema Live del genere, ma certamente è qualcosa al di fuori della portata anche di un utente esperto (sostituire il firmware della scheda madre in genere vuol dire dissaldare e risaldare alcune componenti)

(25 Giu '14, 11:41) dadexix86 ♦♦ dadexix86's gravatar image
La tua risposta
abilita/disabilita anteprima

Segui questa domanda

Via email:

Una volta eseguito l'accesso potrai iscriverti a tutti gli aggiornamenti qui

Via RSS:

Risposte

Risposte e commenti

Basi di markdown

  • *corsivo* o __corsivo__
  • **grassetto** o __grassetto__
  • collegamento:[testo](http://url.com/ "titolo")
  • immagine?![alt testo](/path/img.jpg "titolo")
  • elenco numerato: 1. Foo 2. Bar
  • per aggiungere un'interruzione di riga, aggiungi due spazi a fine riga e premi «Invio»
  • è supportato anche semplice HTML

Tag:

×15

domanda posta: 24 Giu '14, 21:11

domanda visualizzata: 958 volte

ultimo aggiornamento: 25 Giu '14, 15:51

Chiedi è un servizio di supporto gestito da Ubuntu-it. Contattaci!

powered by OSQAPostgreSQL database
Ubuntu e Canonical sono marchi registrati da Canonical Ltd.