Salve a tutti,

Ho 4 partizioni sul mio disco.

  1. Windows
  2. Mint Cinnamon
  3. Lubuntu
  4. Estesa
    1. Dati
    2. Swap


Ho creato su Lubuntu e su Mint l'utente Ospite da far usare a qualche familiare o amico al quale serva usare il PC per qualcosa. L'account non è amministratore.

Vorrei che venissero protette le altre partizioni quando si entra dall'utente ospite in due modi:

  • nascondendo le unità;
  • inserendo un'eventuale password per il mount.


Da Dischi tutto questo si può fare, ma solo a patto che anche l'account amministratore abbia le stesse restrizioni.

Come far sì, allora, che l'utente principale monti automaticamente queste unità e senza restrizioni e l'ospite non abbia alcun permesso?

chiesto 29 Ott '14, 21:02

gisnio-sell's gravatar image

gisnio-sell
871425977

modificato 30 Ott '14, 18:42

2

@gisnio-sell: non so su mint, ma su lubuntu già è disponibile la sessione ospite, ti riferisci a quella, oppure hai creato qualcosa di diverso?

(29 Ott '14, 21:30) enzotib ♦♦ enzotib's gravatar image

Ciao @Enzotib,

Si è vero su Lubuntu c'è una Guest session, ma non mi appare in Utenti e Gruppi e quindi, non accorgendomene ho creato anche un utente con nome "Ospite".

(29 Ott '14, 21:44) gisnio-sell gisnio-sell's gravatar image

@gisnio-sell: non puoi eliminarlo?

(30 Ott '14, 08:49) enzoge enzoge's gravatar image

Si, ma cosa cambierebbe?

(30 Ott '14, 18:23) gisnio-sell gisnio-sell's gravatar image

Cambierebbe che come dice @enzotib, chi non è autorizzato a entrare, potrebbe usare solo la sessione ospite, come previsto da Ubuntu. Per Mint dovresti chiedere a loro.

(30 Ott '14, 18:54) enzoge enzoge's gravatar image

Ora ho capito cosa intendevi. Usando la Guest session di Lubuntu, effettivamente non si può entrare nelle altre partizioni (ma non è nascosta la loro esistenza).

Però c'è anche un'altra peculiarità. Non si possono salvare i dati.

La mia idea era creare un utente, non amministratore, che possa anche salvare dei dati ma con le restrizioni che dicevo nella domanda, compreso il fatto di non vedere affatto le altre partizioni.

(31 Ott '14, 12:43) gisnio-sell gisnio-sell's gravatar image

su Ubuntu da impostazioni di sistema/gestione utenti (o qualcosa del genere, sono su smartphone e non posso verificare) previo sbocco, inserendo la tua password, puoi creare un nuovo utente, ma "normale" non amministratore assegnando nome e password, in questo caso l'utente accede al login e può salvare i dati e le impostazioni, ma quando clicca sulle partizioni non può accedervi, perché richiede la tua di password, quella di utente amministratore.

vedi nelle impostazioni di sistema di Lubuntu se trovi le cose che ti ho detto come in Ubuntu

(31 Ott '14, 14:53) anonimo01 anonimo01's gravatar image

Con Ubuntu e più in generale con tutti i sistemi Linux/Unix puoi creare tutti gli Utenti che vuoi e le modalità con cui questi possono operare e vedere aree non proprie, dipende dal tipo di permessi che queste aree concedono.

In Ubuntu 14.04 (LUbuntu dovrebbe essere uguale) l'utente ospite di default non può accedere a nessun'altra area e può salvare il suo lavoro, dati e files solo su supporti esterni, come p.es. una pendrive USB.

Se si vuole creare più utenti mutilandone l'operatività ma lasciando che possano salvare il lavoro nell'area di loro competenza, questi dovranno essere utenti normali (non amministratori) in modo che p.es. non possano usare i comandi sudo, successivamente bisognerà intervenire sui permessi delle aree che si vuole nascondere. Questo è un esempio di come si potrebbero modulare.

coll. permanente

ha risposto 31 Ott '14, 16:45

enzoge's gravatar image

enzoge
4.6k203987

Ho già provato a cambiare i permessi di lettura scrittura in modo recorsivo per i gruppi e gli "others" alle unità con

sudo chmod -R go-wr ma non è cambiato nulla.

Ho provato anche da interfaccia grafica ma non mi permette di farlo... (ho trovato strana la cosa)

(31 Ott '14, 19:17) gisnio-sell gisnio-sell's gravatar image

@gisnio-sell: la partizione in cui gli utenti risiedono è la partizione /home, ed è lì che gli utenti normali possono accedere alle aree degli utenti con permessi di amministrazione, o anche agli altri. In buona sostanza ogni utente può accedere all'area degli altri, qualora questi lo permettano.
Per evitare che l'area di un utente (non il nome dell'utente) sia visibile ed accessibile agli altri, da utente amministratore, si può anche aprire una finestra di terminale e dare i seguenti comandi:

cd /home
chmod 700 nomeutente(il nome dell'utente di cui nascondere l'area)
(31 Ott '14, 19:56) enzoge enzoge's gravatar image

@gisnio-sell: mi rendo conto di non essermi spiegato bene. Volevo dire che ogni utente deve definire i permessi per la sua area.
Poniamo di avere quatto utenti, ognuno dei quali non vuole che gli altri vedano in casa sua, per ottenerlo, bisogna che ogni utente acceda con la sua login e dia i comandi come sopra. Questo indipendentemente dal fatto che l'utente sia anche amministratore o meno.
In sostanza i permessi potrebbero e/o dovrebbero essere gestiti subito dopo la creazione di ogni utente. In alternativa un unico utente amministratore, potrebbe farlo accedendo con i permessi di root.

(31 Ott '14, 20:38) enzoge enzoge's gravatar image

Non era ciò che volevo fare, anche perchè ad esempio dalla partizione dati non potrei farlo. E poi ad esempio non potrei vedere dall'utente amministratore di Lubuntu ciò che ho su Mint e viceversa.

Mi sono documentato un po, ed anche se non ho capito ancora bene come funziona, mi pare che modificando il file /etc/fstab si possa fare qualcosa di più vicino a ciò che pensavo... ma sto ancora cercando di capire la sintassi al meglio per non fare danni

(01 Nov '14, 12:12) gisnio-sell gisnio-sell's gravatar image

Con i permessi di root fai tutto ciò che è possibile fare.
Se da una finestra di terminale avvii nautilus con i permessi di root (dovrebbe funzionare anche con Lubuntu), dovresti avere ciò che cerchi. Prova ad aprire una finestra di terminale e digitare:

sudo nautilus

ti chiederà la password e dopo che l'avrai impostata, dovresti poter navigare in tutto il PC.

(01 Nov '14, 12:22) enzoge enzoge's gravatar image

Si, lo so :). L'ho aperto da terminale direttamente con gedit

sudo gedit /etc/fstab

Solo che prima di modificarlo volevo imparare come è strutturato il file stesso per non fare boiate :)

(01 Nov '14, 12:27) gisnio-sell gisnio-sell's gravatar image

Guarda che intendevo suggerirti di usare nautilus con i permessi di root, per via che tu potessi vedere tutto ciò che c'è sul computer. Nautilus non è un elaboratore di testo, è un gestore di files che ti permette di sfogliare le directory e può lavorare sia sui file system locali che remoti.

(01 Nov '14, 12:45) enzoge enzoge's gravatar image

Pensavo che mi consigliassi di usare Nautilus come utente root per poter accedere a /etc/fstab ...

Comunque il problema l'ho risolto, ma solo parzialmente, usando le opzioni avanzate di "Utenti e gruppi" di gnome-system-tools (di default su lubuntu)

(03 Nov '14, 11:19) gisnio-sell gisnio-sell's gravatar image

@gisnio-sell: bene, allora scrivi una risposta che spieghi il da farsi e accettale, così potrà tornare utile anche ad altri con lo stesso problema.

(03 Nov '14, 20:41) enzoge enzoge's gravatar image

Meglio di no, se la scrivessi, sarebbe una risposta molto incompleta per i seguenti motivi:

  • Se si monta l'unità dall' admin prima di fare login dall'utente non amministritore essa rimane mmontata ed accessibile, addirittura si può chiudere solo inserendo la passw dell'amministratore

  • Non ho trovato come nascondere le unità solo per l'utente non admin

(04 Nov '14, 12:22) gisnio-sell gisnio-sell's gravatar image
La tua risposta
abilita/disabilita anteprima

Segui questa domanda

Via email:

Una volta eseguito l'accesso potrai iscriverti a tutti gli aggiornamenti qui

Via RSS:

Risposte

Risposte e commenti

Basi di markdown

  • *corsivo* o __corsivo__
  • **grassetto** o __grassetto__
  • collegamento:[testo](http://url.com/ "titolo")
  • immagine?![alt testo](/path/img.jpg "titolo")
  • elenco numerato: 1. Foo 2. Bar
  • per aggiungere un'interruzione di riga, aggiungi due spazi a fine riga e premi «Invio»
  • è supportato anche semplice HTML

Tag:

×150
×35
×8
×2

domanda posta: 29 Ott '14, 21:02

domanda visualizzata: 3,305 volte

ultimo aggiornamento: 04 Nov '14, 12:29

Chiedi è un servizio di supporto gestito da Ubuntu-it. Contattaci!

powered by OSQAPostgreSQL database
Ubuntu e Canonical sono marchi registrati da Canonical Ltd.