Salve a tutti, sono un utente mac (non uccidetemi :) ) al momento parecchio scontento di osx. L'aggiornamento a El Capitan mi ha portato diversi problemi ed ho deciso di "cambiare vita". Vorrei dunque installare ubuntu accanto ad osx (ho ancora cose che mi servono li).

Ho seguito questa guida siccome era uno dei primi risultati che ho trovato (e quello che mi sembrava più serio) ma non riesco a installare far funzionare rEFIt (vedi sotto); altre guide che ho consultato suggerivano procedimenti simili, ma nessuna ha portato successi.

Se qualcuno potesse darmi supporto, a questo punto dei vari step necessari così per essere aggiornato, gli sarei molto grato.

Chiarimenti: "non riesco a installare rEFIt" è in effetti un po' vago. Quello che succede è che dopo aver scaricato rEFIt, aver messo la cartella efi nella radice del disco, aver lanciato nel terminale (da /efi/refit) ./enable.sh senza errori, riavviato due volte il menu di refit non compare, mentre a quanto ho capito dovrebbe farlo (guida). Non mi viene dato nessun errore all'avvio però non vedo tracce del corretto funzionamento di rEFIt...

Aggiornamento Ho trovato questo sulla pagina di refit:

Warning: I've received reports that the OS X 10.11 ("El Capitan") beta has made changes to the OS that break the rEFInd installation procedure. This problem has been publicly reported as a bug in bless—see, for instance, here and here. It seems to be related to a new feature called System Integrity Protection. If possible, I recommend using OS X 10.10 ("Yosemite") or earlier to install rEFInd until this issue is resolved. It's reportedly possible to disable this feature by booting to recovery mode (by holding down Alt while booting) and typing csrutil disable in a Terminal. After installing rEFInd, you can re-enable this feature by repeating the process, but typing csrutil enable.

Soluzione installazione rEFInd Trovata, aspetto suggerimenti su dove metterla per renderla accessibile al meglio.

chiesto 06 Ott '15, 09:15

thalos12's gravatar image

thalos12
30114

modificato 06 Ott '15, 11:38

Non ho mai usato Mac, ma cosa vuol dire esattamente che non "riesci ad installare rEFIt"? Quali errori ti dà in installazione?

È possibile che quella guida non sia adatta al nuovo sistema Apple. Torna a quello precedente e riprova da lì :)
Non credo che sia possibile un downgrade (non lo è in nessun sistema per ora), semplicemente salva i dati su disco esterno e reinstalla con il supporto di installazione.

(06 Ott '15, 09:26) dadexix86 ♦♦ dadexix86's gravatar image

A quanto pare rEFIt non è più sviluppato dal 2013 e viene suggerito di utilizzare rEFInd che ne è un fork ed è ancora mantenuto. La procedura dovrebbe essere la medesima...

Per quanto riguarda la guida Ubuntu Mac Intel è da un pezzo che non viene aggiornata. Se riesci a risolvere con rEFInd e riesci a installare Ubuntu in dual boot, magari dacci una mano a sistemarla ;)

(06 Ott '15, 10:12) alevipri alevipri's gravatar image

Volentieri anche se non mi sento un grande esperto :) ma grazie della fiducia

(06 Ott '15, 10:14) thalos12 thalos12's gravatar image
1

@thalos12 conviene se usi i commenti anziché modificare la domanda, che se modifichi la domanda non ci arrivano le notifiche! ;)

Comunque direi che puoi fare, in ordine, le tre cose:

  1. scrivi una risposta dettagliata qui sotto e poi accettala
  2. questa risposta la leggiamo tutti insieme, la correggiamo e vediamo se è sufficientemente chiara da poter diventare una pagina wiki
  3. segui le istruzioni per scrivere sulla wiki per modificare la tua prima guida :D
(06 Ott '15, 12:16) dadexix86 ♦♦ dadexix86's gravatar image

Ho provato a scrivere la risposta nel modo più completo possibile, se hai tempo dacci un'occhiata...

(06 Ott '15, 17:40) thalos12 thalos12's gravatar image

Conclusa l'installazione di Ubuntu su OS X El Capitan, riporto la mia esperienza nell'installazione di rEFInd, sperando che possa essere d'aiuto. Da http://www.rodsbooks.com/refind/getting.html ho scaricato refind-bin-0.9.2 (“A binary zip file”) ed ho poi seguito le istruzioni da http://www.rodsbooks.com/refind/installing.html#installsh dove ho trovato il suggerimento di usare “csrutil disable” da Recovery mode. Ecco i passaggi successivi

  • (ri)avvio il mac in modalità recovery, premendo cmd+R fino alla comparsa della mela

  • dal terminale (lo trovate sotto Utility) eseguo csrutil disable

  • riavvio in modalità normale

  • da terminale navigo alla cartella di refit, digito ./install.sh e do invio, inserendo la password di amministratore dove richiesto

  • ho ottenuto il seguente l'output

    Not running as root; attempting to elevate privileges via sudo....
    Password:
    ShimSource is none
    Installing rEFInd on OS X....
    Warning: root device could not be found
    Installing rEFInd to the partition mounted at /Volumes/ESP
    Found rEFInd installation in /Volumes/ESP/EFI/refind; upgrading it.
    Copied rEFInd binary files
    
    Notice: Backed up existing icons directory as icons-backup.
    Existing refind.conf file found; copying sample file as refind.conf-sample
    to avoid overwriting your customizations.
    
    WARNING: If you have an Advanced Format disk, *DO NOT* attempt to check the
    bless status with 'bless --info', since this is known to cause disk corruption
    on some systems!!
    
    Installation has completed successfully.
    
    Unmounting install dir
    umount(/Volumes/ESP): Resource busy -- try 'diskutil unmount'
    
  • riavvio due volte senza fare altro

  • al secondo riavvio appare rEFInd

Un ultimo step: ritorno in recovery mode e da terminale scrivo csrutil enable per evitare rischi, riavvio il computer per l'ultima volta.

Nota finale: se la recovery mode non parte tramite rEFInd, bisogna premere cmd+R prima che rEFInd parta.

Piccola stranezza: refind mi presenta all'avvio ubuntu (icona di ubuntu) e linux (icona di un pinguino), così li ho provati entrambi. Conclusione: ubuntu "vero" sembrerebbe andar meglio rispetto all'altro, che mi impediva l'uso dei tasti del volume e della luminosità della tastiera del mac (cliccandoli non accadeva nulla). Non sono un esperto e non so perché, ma se succedesse anche a voi la stessa cosa vi suggerirei di cliccare sull'icona di ubuntu più che su quella del pinguino. (accetto volentieri spiegazioni da chi ci capirà qualcosa)

coll. permanente

ha risposto 06 Ott '15, 17:22

thalos12's gravatar image

thalos12
30114

modificato 09 Ott '15, 01:01

Anche io devo fare la tua stessa cosa!

Purtrppo mi sono bloccato al primo step, quando provo ad installare GPT fdisk , risulta incompatibile con "il capitano". Tu sei riuscito ad installarlo e fare una copia della tabella delle partizioni?

(06 Ott '15, 17:16) valeriot90 valeriot90's gravatar image

Si, l'ho installato ed ho fatto la copia. Vai qui http://www.rodsbooks.com/gdisk/download.html e clicca source code tarball on this Web site, poi scompatta e segui le istruzioni nel readme. Servirebbe anche libuuid però non c'è per mac ma puoi usare ossp-uuid, che puoi recuperare con macports.

(06 Ott '15, 17:33) thalos12 thalos12's gravatar image

Aggiungiamo delle precisazioni: hai installato ubuntu (o kubuntu, lubuntu)? Quale versione? 32 o 64 bit?

Funziona tutto correttamente? Te lo chiedo perchè ho creato una live con lubuntu 15.04 x64 ma al reboot da live non funziona il wifi (e il nuovo mac non ha ethernet quindi...).

Grazie!

(06 Ott '15, 17:57) valeriot90 valeriot90's gravatar image

@valeriot90 usa i commenti, non le risposte (quelle servono solo per fornire la soluzione alla domanda). Per il momento ho convertito io le tue risposte in commenti.

(06 Ott '15, 18:01) alevipri alevipri's gravatar image

Procedo a specificare: Ubuntu versione 64bit, funziona tutto a meraviglia, a patto di abilitare i driver proprietari per il wifi.

(06 Ott '15, 18:22) thalos12 thalos12's gravatar image

Provando ad installare gpt fdisk, una volta scompattato ho lanciato make e tutto ok.

Poi mi sono reso conto che dal readme

    When all the necessary development tools and libraries are installed, you
can uncompress the package and type "make" at the command prompt in the
resulting directory. (You may need to type "make -f Makefile.mac" on Mac OS
X, "make -f Makefile.freebsd" on FreeBSD, "make -f Makefile.solaris" on
Solaris, or "make -f Makefile.mingw" to compile using MinGW for Windows.)
You may also need to add header (include) directories or library
directories by setting the CXXFLAGS environment variable or by editing the
Makefile. The result should be program files called gdisk, cgdisk, sgdisk,
and fixparts. Typing "make gdisk", "make cgdisk", "make sgdisk", or "make
fixparts" will compile only the requested programs. You can use these
programs in place or copy the files to a suitable directory, such as
/usr/local/sbin. You can copy the man pages (gdisk.8, cgdisk.8, sgdisk.8,
and fixparts.8) to /usr/local/man/man8 to make them available.

dovevo fare "make -f Makefile.mac" ma da errore:

local/include -g   -c -o gptcl.o gptcl.cc
gptcl.cc:26:10: fatal error: 'popt.h' file not found
#include <popt.h>
         ^
1 error generated.

A te ha dato errore? Hai usato solo make?

(06 Ott '15, 18:51) valeriot90 valeriot90's gravatar image

Prova sudo port install popt e poi dai di nuovo il make

(06 Ott '15, 23:21) thalos12 thalos12's gravatar image

Port? Che comando è? Non lo conosco, e neanche il mac lo riconosce

(07 Ott '15, 12:44) valeriot90 valeriot90's gravatar image

Usai i commenti per favore. Per port guarda qui https://www.macports.org/install.php

(07 Ott '15, 13:09) thalos12 thalos12's gravatar image

Ho installato xcode e macports, compilando con make -f Makefile.mac appare questo errore:

g++ crc32.o support.o guid.o gptpart.o mbrpart.o basicmbr.o mbr.o gpt.o bsd.o parttypes.o attributes.o diskio.o diskio-unix.o gptcl.o sgdisk.o -L/sw/lib -lpopt -o sgdisk ld: warning: directory not found for option '-L/sw/lib' ld: library not found for -lpopt clang: error: linker command failed with exit code 1 (use -v to see invocation) make: *** [sgdisk] Error 1

(07 Ott '15, 16:08) valeriot90 valeriot90's gravatar image

No, questo a me non è apparso... Hai provato a usare anche -v per capire cosa non va? posta qui l'output in caso...

(09 Ott '15, 00:58) thalos12 thalos12's gravatar image

Però prova, prima, a cancellare la cartella da cui avvii il make, riscaricare gpt fdisk (o riscompattarlo) e dare di nuovo il comando make

(09 Ott '15, 00:59) thalos12 thalos12's gravatar image

Continua a darmi sempre lo stesso errore. Per essere precisi: per comando make, intendi sempre make -f Makefile.mac ?

(09 Ott '15, 08:37) valeriot90 valeriot90's gravatar image

Si intendevo quello! Scusa l'imprecisione. Prova

make -f Makefile.mac clean make -f Makefile.mac gdisk

(09 Ott '15, 10:24) thalos12 thalos12's gravatar image

ok ho fatto. ora cosa devo fare?

(09 Ott '15, 11:35) valeriot90 valeriot90's gravatar image

Tutto a posto? Nessun errore? Allora puoi continuare a seguire la guida per installare ubuntu!

(09 Ott '15, 11:55) thalos12 thalos12's gravatar image

si è andato sena errori. ora però devo ancora installare gptdisk. spero di non aver fatto confusione, che sto impazzendo ;)

(09 Ott '15, 13:28) valeriot90 valeriot90's gravatar image

guarda ho abbandonato la partizione, mi risulta un po difficile nonostante la guida e non vorrei fare dei casini, ora sto provando a fare un bootable da penna usb in modo persistente. grazie!

(09 Ott '15, 14:04) valeriot90 valeriot90's gravatar image

GPT fdisk alla fine non l'ho installato, ma ho installato refind e linux mint, tutto funziona alla grande!

(12 Ott '15, 20:50) valeriot90 valeriot90's gravatar image

Ciao @thalos12, sto aggiornando il wiki. Puoi descrivermi i passaggio per l'installazione di gpt fdisk? In particolare questo tuo commento: "Servirebbe anche libuuid però non c'è per mac ma puoi usare ossp-uuid, che puoi recuperare con macports"

Grazie!

(16 Ott '15, 18:59) valeriot90 valeriot90's gravatar image

@thalos12 puoi correggermi dove sbaglio:

Backup della tabella delle partizioni per OS X 10.11 El Capitan '''Guida Parziale'''

GPT fdisk al momento non risulta compatibile con questo sistema.

Scaricare dal sito ufficiale il sorgente del programma cliccando su source code tarball on this Web site.

Installare dall'App Store il programma Xcode.

Installare MacPorts e Xcode Command Line Tools seguendo la guida dal sito ufficiale. https://www.macports.org/install.php

Digitare il seguente comando in una finestra del terminale MacOSX:

sudo port install ossp-uuid . Scompattare GPT fdisk e digitare il seguente comando in una finestra del terminale MacOSX:

make -f Makefile.mac e poi

make gdisk

sudo gdisk /dev/diskX

avendo cura di sostituire la «X» con il numero del disco in cui è installato MacOSX (solitamente 0). Premere il tasto B. Inserire un nome per il file di backup. Uscire dal programma premendo il tasto Q. Il file di backup sarà disponibile nella propria Home.

coll. permanente

ha risposto 16 Ott '15, 19:44

valeriot90's gravatar image

valeriot90
101

Un paio di dettagli. 1) I passaggi scritti fino a make -f Makefile.mac sono corretti ma per sicurezza conviene installare anche popt (sudo port install popt) oltre a ossp-uuid. 2) Se il primo make (make -f Makefile.mac) dovesse fallire si può dare make -f Makefile.mac gdisk (non separatamente make -f Makefile.mac e make gdisk, in quanto se non sbaglio quest'ultimo non dovrebbe funzionare).

(16 Ott '15, 21:31) thalos12 thalos12's gravatar image

Puoi controllare se è tutto ok la guida? http://wiki.ubuntu-it.org/Installazione/UbuntuMacIntel Grazie!

(16 Ott '15, 23:24) valeriot90 valeriot90's gravatar image
La tua risposta
abilita/disabilita anteprima

Segui questa domanda

Via email:

Una volta eseguito l'accesso potrai iscriverti a tutti gli aggiornamenti qui

Via RSS:

Risposte

Risposte e commenti

Basi di markdown

  • *corsivo* o __corsivo__
  • **grassetto** o __grassetto__
  • collegamento:[testo](http://url.com/ "titolo")
  • immagine?![alt testo](/path/img.jpg "titolo")
  • elenco numerato: 1. Foo 2. Bar
  • per aggiungere un'interruzione di riga, aggiungi due spazi a fine riga e premi «Invio»
  • è supportato anche semplice HTML

Tag:

×1,598

domanda posta: 06 Ott '15, 09:15

domanda visualizzata: 4,485 volte

ultimo aggiornamento: 16 Ott '15, 23:25

Chiedi è un servizio di supporto gestito da Ubuntu-it. Contattaci!

powered by OSQAPostgreSQL database
Ubuntu e Canonical sono marchi registrati da Canonical Ltd.