Salve, mi è successa una cosa strana stamattina: dopo aver comprato una chiavetta, l'ho formattata (come mio solito fare: formatto qualsiasi cosa compro), nella fattispecie ho formattato una usb da 64GB (reali, 58 circa), già formattata exFat. Ho usato il comando MKFS.exfat /dev/sdb1, che è il nome device associato alla pennetta, e tutto è andato a buon fine, salvo per il fatto che il riconoscimento del mount automatico (in ambiente linux grafico, nello specifico ubuntu 18, 64bit) mi riconosceva soltanto 4 o 5 "pezzi" della pennetta da 2GB ciascuno. Andando a vedere la situazione della pennetta su GParted, non è stato più possibile ripristinare i 64GB (58GB reali) disponibili, in nessun altro file system. Non riuscendo a sistemare questa cosa, ho "barato" richiedendo una sostituzione per "prodotto danneggiato".

La domanda è molto semplice: qualcuno di voi magari più esperto di me ha mai avuto un problema simile? Cosa è successo? Cosa può aver creato questo problema? Il mio sospetto in tal senso è che mkfs è uno strumento che magari non è aggiornato, o ha avuto problemi di chissà quale tipo, o non è compatibile con usb da 64GB, o non so come altro spiegarmelo, per cui è successa questa cosa.

Con le altre nuove che ho, è chiaro che ora non le formatterò fin quando non sono riuscito a capire cosa è successo, ma non mi sembra nemmeno normale che io debba "avere timore" di formattare una penna usb perché altrimenti "si rompe, non funziona" ecc ecc, sicuramente ci sarà stato qualcosa nella procedura (su cui spero qualcuno di voi mi faccia luce) che può dipanare i dubbi.

Attendo caldamente qualsiasi vostra idea o soluzione in merito a questa cosa, ammetto la mia totale perplessità e ignoranza su quanto accaduto .

Grazie

chiesto 17 Jan, 14:33

resh11's gravatar image

resh11
10

servirebbe l'output del comando:

fdisk -l /dev/sd...

per vedere le partizioni effettive e il loro nome

(18 Jan, 13:56) sacarde sacarde's gravatar image

Lo farei volentieri, ma non ho più le penne usb con me. Ad ogni modo, riconosceva soltanto /deb/sdb1, nessun altro numero progressivo (fdisk -l non vedeva altro, comando ovviamente lanciato preceduto da "sudo")

(19 Jan, 15:20) resh11 resh11's gravatar image

tecnicamente non e' possibile che una partizione si trasformi in 2 o 3 partizioni senza aver usato fdisk o gparted o simili

(19 Jan, 17:21) sacarde sacarde's gravatar image

Infatti una delle stranezze è questa: ho formattato la pennetta usando quel comando mkfs.exfat, dopodiché sono cominciate a comparire partizioni nell'ambiente grafico che non mi apparivano col comando fdisk

(19 Jan, 18:02) resh11 resh11's gravatar image

avevi altre chiavette inserite?

con mkfs.... formatti una partizione, non tocchi la tabella delle partizioni

(19 Jan, 20:32) sacarde sacarde's gravatar image
Scrivi tu la prima risposta!
abilita/disabilita anteprima

Segui questa domanda

Via email:

Una volta eseguito l'accesso potrai iscriverti a tutti gli aggiornamenti qui

Via RSS:

Risposte

Risposte e commenti

Basi di markdown

  • *corsivo* o __corsivo__
  • **grassetto** o __grassetto__
  • collegamento:[testo](http://url.com/ "titolo")
  • immagine?![alt testo](/path/img.jpg "titolo")
  • elenco numerato: 1. Foo 2. Bar
  • per aggiungere un'interruzione di riga, aggiungi due spazi a fine riga e premi «Invio»
  • è supportato anche semplice HTML

Tag:

×2

domanda posta: 17 Jan, 14:33

domanda visualizzata: 38 volte

ultimo aggiornamento: 19 Jan, 20:34

Chiedi è un servizio di supporto gestito da Ubuntu-it. Contattaci!

powered by OSQAPostgreSQL database
Ubuntu e Canonical sono marchi registrati da Canonical Ltd.