Mettiamo caso che io decida su una macchina di voler abilitare solo alcuni moduli del kernel per caricare solo quello che realmente necessita per far funzionare l'hardware di quella macchina. La macchina non subirà modifiche hw e dovrà poter accedere ad altre macchine coi protocolli smb, ssh, cups, lpr per file e stampa sia client che server e montare solo i file system ext* fat32 ntfs (per hd esterni e chiavette) Obiettivo ridurre occupazione di memoria e processi per avere una macchina il più rapida possibile. Che guida posso studiare? Esiste uno strumento analitico che mostra quale hw ho a disposizione e mi consente di attivarlo o no?

chiesto 08 Nov '13, 17:02

Marco%20BRUNO's gravatar image

Marco BRUNO
22691421

modificato 08 Nov '13, 17:03


Per conoscere i moduli caricati all'avvio ti basta aprire un terminale e dare

lsmod

Il numero accanto al nome del modulo indica se esso è in uso o no, ciò non significa, naturalmente, che un modulo contrassegnato dal numero 0 (cioè non in uso) sia inutile e blacklistabile, esso potrebbe essere richiesto in seguito. Mettiamo il caso del modulo "joydev" (che è un driver generico per joystick), l'output di lsmod lo da come inattivo, ma potrebbe servirti nel caso decidessi di farti una giocata.

Se vuoi impedirne il caricamento di alcuni li puoi blacklistare aggiungendo al file /etc/modprobe.d/blacklist.conf il nome del modulo preceduto dalla parola blacklist.

Ad esempio, mettiamo che tu voglia impedire il caricamento del modulo "ath9k" (che è un driver per le schede wifi Atheros), ti basterebbe dare da terminale

sudo su
echo "blacklist ath9k" >> /etc/modprobe.d/blacklist.conf

Ciò che è importate notare è che disabilitare moduli di cui non si conosce la funzione è pericoloso, potresti ritrovarti al riavvio con periferiche che non partono (e lo so per esperienza perché una volta per cazzeggiare ho disabilitato il modulo del touchpad del notebook). Per andare sul sicuro inserendo il nome del modulo su google quasi sempre esce una descrizione di cosa sia e a cosa serva.

coll. permanente

ha risposto 08 Nov '13, 19:13

nico's gravatar image

nico
9833416

Il kernel si occupa già in autonomia di attivare solo i moduli necessari alla tua macchina. Puoi, se vuoi, ricompilarlo, ma stiamo parlando di vantaggi ineffabili, e di contro dovrai compilare ogni aggiornamento.

Insomma, lascia le cose così come stanno :)

Nel caso tu volessi provare -> http://wiki.ubuntu-it.org/AmministrazioneSistema/CompilazioneKernel

coll. permanente

ha risposto 08 Nov '13, 17:14

rpadovani's gravatar image

rpadovani ♦♦
3.1k51351

La tua risposta
abilita/disabilita anteprima

Segui questa domanda

Via email:

Una volta eseguito l'accesso potrai iscriverti a tutti gli aggiornamenti qui

Via RSS:

Risposte

Risposte e commenti

Basi di markdown

  • *corsivo* o __corsivo__
  • **grassetto** o __grassetto__
  • collegamento:[testo](http://url.com/ "titolo")
  • immagine?![alt testo](/path/img.jpg "titolo")
  • elenco numerato: 1. Foo 2. Bar
  • per aggiungere un'interruzione di riga, aggiungi due spazi a fine riga e premi «Invio»
  • è supportato anche semplice HTML

Tag:

×71

domanda posta: 08 Nov '13, 17:02

domanda visualizzata: 936 volte

ultimo aggiornamento: 08 Nov '13, 19:13

Chiedi è un servizio di supporto gestito da Ubuntu-it. Contattaci!

powered by OSQAPostgreSQL database
Ubuntu e Canonical sono marchi registrati da Canonical Ltd.